Progetto BIOWAFER

biowafer.jpg


BIOWAFER – Biorefining Waste of the Agro Food Chain in Emilia Romagna

BIOWAFER è un progetto di Ricerca Industriale, cofinanziato dalla Regione Emilia Romagna tramite il POR FESR 2014-2020, che ha lo scopo di mettere a punto processi estrattivi innovativi per la valorizzazione degli scarti nel settore agroalimentare. 

Partner: SSICA - Fondazione di Ricerca
BioDNA – Università Cattolica del Sacro Cuore
SITEIA.PARMA - Università di Parma
Partner Industriali:
Davines S.p.A.
Savona Medicinali S.p.A.
Steriltom S.r.L.
Terre Cevico 


Obiettivi Generali: 
• Valorizzare gli scarti nel settore agroalimentare per la produzione di composti chimici e materiali di interesse per settori industriali non food e non feed. 
• Sviluppare un sistema industriale innovativo in cui la produzione di sottoprodotti e coprodotti da gestire come rifiuti sia ridotta al minimo. 
Risultati Attesi
• Sviluppo di uno schema di bioraffineria degli scarti per l’ottenimento continuativo durante l’anno di composti chimici di interesse cosmetico, farmaceutico, agronomico ed energetico (es. acido ialuronico per prodotti dermo-cosmetici, biochar come ammendante del suolo e syngas per il recupero dell’energia termica ed elettrica). 
• Maggiore consapevolezza, conoscenza e capacità nelle aziende di mettere in pratica le soluzioni dell’economia circolare. 
 • Sviluppo di nuove tecnologie e di modelli imprenditoriali innovativi realmente applicabili per superare il sistema lineare di produzione. 
 • Soddisfacimento della domanda di prodotti sostenibili, ottenibili senza modificare i comportamenti individuali ma migliorando i prodotti già impiegati dai consumatori. 

Per Approfondimenti visitare il sito del progetto: http://www.biowafer.org