Women and Technologies 2013

wtech_copy_copy.jpgParma, 18 novembre 2013

Il 5 novembre ha avuto luogo la VI edizione della Conferenza Internazionale Women and Technologies 2013.
Si è trattato di una conferenza ricca sia a livello di contenuti che di numeri, grazie alla partecipazione e al coinvolgimento di numerose personalità del mondo scientifico, accademico, politico, istituzionale e imprenditoriale, che hanno preso parte alla conferenza in qualità di relatori, membri del comitato strategico e di programma e della giuria per il premio "Le Tecnovisionarie®".

Molto significativa è stata la cerimonia di consegna del premio "Le Tecnovisionarie®", che ogni anno mira a premiare e valorizzare il lavoro delle donne che nella loro attività professionale hanno testimoniato di possedere visione, privilegiano l'impatto sociale, la trasparenza nei comportamenti e l'etica.
Moltissime le donne meritevoli di riconoscimento: sul portale www.womentech.eu sono arrivate ben 208 segnalazioni per 27 candidate, segno che le donne "visionarie" sono molte e molto attive.
Quest'anno la giuria ha potuto consegnare 7 premi, oltre al Premio Speciale Europa dell'Associazione Donne e Tecnologie, introdotto per la prima volta in questa edizione.
Il successo della VI edizione di Women&Technologies® è decretato anche dai numeri: 300 sono stati i partecipanti presenti su 323 iscritti alla Conferenza presso la Camera di Commercio di Milano, 20 gli operatori della stampa accreditati e 400 le persone collegate in diretta streaming tramite il portale womentech.eu.
Grande è stato l'interesse suscitato anche nei mass media, infatti sono stati raccolti finora circa settanta tra articoli tratti dal web e dalla carta stampata e servizi video inerenti la conferenza e il premio "Le Tecnovisionarie®".
Tutta la rassegna stampa si trova online su http://www.womentech.eu/ nella sezione WT sui media ; sempre sul sito, potrete trovare materiale multimediale inerente la conferenza, compresi video, foto e le sintesi degli interventi.

In allegato il programma della conferenza