Menu Content/Inhalt
Concept 2 Rowing machine review http://concept2rower.us
Home

About us

esterniSince 1922, The Experimental Station for the Food Preserving Industry (SSICA), operating through its headquarters in Parma and the section of Angri (Salerno), has been promoting the scientific and technical progress of the Italian food-preserving industry for the sectors of fruits, vegetables, meat and fish products through activities of research, consultancy, training and dissemination of information.

bibliotecaThanks to its specialized staff and cutting-edge laboratories, SSICA is one of the most important applied research bodies in the preserved food sector in Europe and in the world and takes part in national and international research projects. The Institute includes departments specific to different product sectors, as well as departments and laboratories in charge of more general activities; with its skilled staff and updated equipment it is able to experiment with new products, new processing and preservation procedures, also analyzing their economic and social impact. In 2016 SSICA has become a national foundation for international research.

Read more... 

Departments and Areas

Funded Projects

News

Progetto Treasure PDF Print

Parma, 21 marzo 2019

treasure.jpg

Le razze suine locali o autoctone rappresentano un pool di diversità genetica delle specie suine e un legame con i tradizionali sistemi di produzione dei prodotti tipici a base di carne suina.

Queste razze sono state in gran parte abbandonate perché non erano competitive per la moderna produzione industriale di suini. Anche se negli ultimi anni è stato registrato un maggiore interesse per le razze suine locali, esse rimangono in gran parte inutilizzate e la conoscenza delle loro caratteristiche è limitata.
Il Progetto Europeo (programma HORIZON 2020) TREASURE (Diversity of Local Pig Breeds and Production Systems for High Quality Traditional Products and Sustainable Pork Chains), Grant Agreement no. 634476, al quale SSICA – Fondazione di ricerca partecipa (referente dr Carlo Diaferia), ha visto Partner di tutta Europa collaborare per la valorizzazione delle razze suine locali. Il motivo principale del Progetto è stato quello di migliorare le conoscenze, le abilità e le competenze a vantaggio di uno sviluppo di filiera sostenibile. Le Università, gli Istituti di Ricerca e i Partner non accademici hanno svolto un ruolo attivo nel Progetto.
Le razze suine locali europee insieme ai rispettivi sistemi di produzione possiedono un valore intrinseco eccezionale in termini di biodiversità agricola e gusto unico dei loro prodotti e rappresentano quindi l'opportunità di sviluppare una produzione suina, attenta alla conservazione delle risorse, all'ambiente e al benessere degli animali; contribuendo a diversificare le attività agricole e promuovendo la crescita economica delle aree rurali.
Il volume “European Local Pig Breeds - Diversity and Performance”, presentato in occasione del meeting finale “Project Meeting and Conference” svoltosi a Lubiana dal 25 al 27 febbraio 2019, rappresenta un prezioso compendio di dati su censimento, organizzazione di allevamento, sistemi di produzione e prodotti tradizionali, con l’intento di presentare il fenotipo contemporaneo e di valorizzare i prodotti ottenuti dalle carni di questi suini.
I capitoli del volume sono consultabili al seguente link: https://www.intechopen.com/books/european-local-pig-breeds-diversity-and-performance-a-study-of-project-treasure

Ulteriori informazioni e approfondimenti sono reperibili dal sito del Progetto: 
https://treasure.kis.si/ e dai link:
http://www.ssica.it/content/view/680/292/lang,en/http://www.ssica.it/content/view/686/292/lang,en/

In allegato:

POSTER

NEWSLETTER N. 3

NEWSLETTER N. 4 

 
< Prev   Next >