Menu Content/Inhalt
Concept 2 Rowing machine review http://concept2rower.us 2017-18 NHL Season - http://pittsburghpenguinstickets.org Fantastic seats at Broadway’s hit hamiltonbroadwaymusicaltickets.us Bowflex Max Trainer M5, Elliptical Trainers http://bowflexmaxtrainer.us
Home arrow Organizzazione arrow Area scientifica arrow Microbiologia arrow Aree di attività
Aree di attività PDF Stampa

Principali aree di attività

Il Dipartimento opera per garantire la stabilità e la sicurezza microbiologica degli alimenti attraverso una serie di attività che comportano la realizzazione di progetti di ricerca su temi specifici, l’assistenza diretta alle imprese mediante un servizio di analisi e di consulenza e la predisposizione di corsi di formazione per tecnici dell’industria alimentare. Nelle sedi di Parma ed Angri la Microbiologia collabora con i dipartimenti tecnologici, in modo da poter affrontare le diverse tematiche con un approccio integrato.
L’attività del Dipartimento di Microbiologia, oltre a progetti di ricerca istituzionali condotti in collaborazione con Università e centri di ricerca, si sviluppa anche in un’attività di consulenza a supporto delle aziende agro-alimentari. 

Le principali aree di interesse di cui si occupano i gruppi di ricerca del Dipartimento riguardano:

• Impiego di tecniche molecolari che permettano di distinguere entità microbiche strettamente correlate dal punto di vista genetico e studio della diversità microbica negli alimenti mediante tecniche di sequenziamento di nuova generazione (Next Generation Sequencing – NGS).

• Validazione di processi produttivi consolidati e/o ancora in fase di studio, con l’obiettivo di dimostrare scientificamente, mediante Microbial Challenge Testing, l’efficacia del processo nella riduzione di microorganismi patogeni e non nel rispetto delle normative nazionali ed internazionali. • Validazione di prodotti per la pronti al consumo nei confronti di microorganismi patogeni, quali ad esempio Listeria monocytogenes, mediante Microbial Challenge Testing, in risposta ai requisiti della normativa sui criteri microbiologici degli alimenti. • Validazione dei processi di sterilizzazione degli impianti di riempimento utilizzati in ambito industriale (asettico, hot-filling) e dei devices asettici.

• Valutazione dell’attività antimicrobica di molecole attive e di tecnologie d’inattivazione microbica quali trattamenti termici e chimici, alte pressioni, sistemi ohmici, campi pulsati.

• Determinazione della shelf-life di diverse tipologie di prodotti, valutazione delle cause di alterazione microbiologica negli alimenti, identificazione e caratterizzazione di batteri e miceti attraverso sistemi biochimici e genomici.

Il Dipartimento svolge anche attività di servizio e supporto diretto all’industria attraverso un laboratorio analisi che opera in accordo alla norma ISO 17025.