Menu Content/Inhalt
Concept 2 Rowing machine review http://concept2rower.us 2017-18 NHL Season - http://pittsburghpenguinstickets.org Fantastic seats at Broadway’s hit hamiltonbroadwaymusicaltickets.us Bowflex Max Trainer M5, Elliptical Trainers http://bowflexmaxtrainer.us
Home arrow Organizzazione arrow Area scientifica arrow Conserve vegetali
Conserve vegetali - Pomodoro
vegetali2.jpg

CONSERVE VEGETALI 
Responsabile: Antonio Trifirò 

L’impegno del dipartimento è rivolto allo studio delle conserve di frutta e di ortaggi e del pomodoro da industria. Gli obiettivi primari abbracciano il processo di trasformazione, la messa a punto di nuove tecniche analitiche, il controllo qualità e genuinità e la valutazione delle caratteristiche di composizione dei derivati frutta e ortaggi. L’interesse si estende all’intera filiera: produzione agricola (come scelta varietale, tecniche colturali, sistemi di raccolta), conferimento alle fabbriche, valutazione dell’idoneità alle specifiche trasformazioni industriali, tecniche di trasformazione e di conservazione, materiali di confezionamento tradizionali e innovativi, qualità e mantenimento nel tempo della qualità dei derivati industriali, gestione dei cicli energetici, idrici e di materia (scarti). Le attività di ricerca sono finalizzate a promuovere il miglioramento degli standard qualitativi, di sicurezza e di servizio dei prodotti, a ottimizzare i processi di trasformazione e a studiare l’applicazione di tecnologie di trasformazione innovative e sono condotte e sviluppate in collaborazione con industrie, università e altri istituti di ricerca.
 
POMODORO
 
Responsabile: Luca Sandei 
pomodoro_in_barattoli.jpg
Gli studi e le ricerche del dipartimento sono rivolte all'intera filiera: produzione agricola (cultivar, tecniche colturali, sistemi di raccolta), valutazione idoneità varietale, tecniche di trasformazione e di conservazione, valutazione materiali di confezionamento, determinazione dei parametri qualitativi dei derivati industriali ottenuti, gestione dei cicli energetici e ricupero di materia (scarti solidi).
 L'area collabora con Enti e istituzioni pubbliche nazionali (Università, Provincie, Regioni, Ministeri ecc.), e internazionali (WPTC, AMITOM e FAO), con società multinazionali,industrie di macchinari e attrezzature per il settore agro-alimentare, nella stesura di protocolli, disciplinari e capitolati tecnici, mettendo a disposizione le proprie conoscenze, le proprie esperienze e le proprie strutture per l'applicazione della ricerca e per lo sviluppo pre-competitivo.